In viaggio verso la culla di Noemi

Chissà se mi basteranno cento chilometri e passa di trenini locali per scriverti un biglietto d’auguri, forse uno dei primi che riceverai per essere venuta a questo mondo. Sì, proprio i treni, quelli a forma di buffi millepiedi che fanno ciuff ciuff. E se non mi basteranno ne percorrerò altri come accade sulla strada dellaContinua a leggere “In viaggio verso la culla di Noemi”