su di me

su-di-me-pipolo

Quando ero bambino mi accorsi che non avevo la linea della fortuna sulla mano.
Così presi il rasoio di mio padre e zac! Me ne feci una come volevo.
(Corto Maltese)

La mia prima vita intorno al Vesuvio che mi ha partorito con il sottofondo della musica di John Lennon, Paul Mccartney, George Harrison e i Beatles; lo sguardo del teatro dove mi sono formato e che mi ha trattato come un figlio d’arte; il cinema delle migliaia di pellicole divorate e di tante annate al Festival del Cinema di Venezia; gli studi universitari tra lingue straniere, letteratura e spettacolo.
Esplorazioni della periferia di Napoli in sella alla mia Vespa rossa PK50XL tra contorni, dintorni umani, raccogliendo storie, senza sapere ancora che scrivere sarebbe diventato il mio lavoro.

Da viaggiatore ho imparato che un traguardo bisogna trasformarlo in un punto di partenza e condividerlo con le persone giuste con cui la vita ti fa incrociare. Da esploratore di sogni ho imparato che le opportunità non bussano alla tua porta, ma occorre mettersi alla loro ricerca, con sforzo, fatica, determinazione, entusiasmo. La mia seconda vita è cominciata a Milano nel 2002 all’alba dei 30 anni e ha come colonna sonora Paco De Lucia, Paolo Conte, Elvis Presley, Dalida, AC/DC, Franco Battiato, Pink Floyd, Queen, Genesis.

Appartengo alla generazione di Goldrake, quella che portava in spalla lo zaino dell’Invicta, ma il mio primo articolo l’ho battuto su una macchina da scrivere e l’ho inviato via fax. La prima intervista l’ho registrata su un vecchio mangianastri fregato a mia sorella e il mio Commodore VIC20 era troppo lontano dai super PC di oggi. Dalla carta sono passato alla scrittura digitale, senza finire mai dietro i banchi di una scuola accademica di giornalismo.

La mia terza vita è iniziata dietro le persiane dei 40 anni dentro i vestiti di Pietro, il protagonista del mio romanzo “L’ultima neve alla masseria”. L’unica differenza è che lui non faceva la cresta sulla spesa della mamma per comprare dischi e film. La colonna sonora è fatta da David Bowie, Frank Zappa, Who, King Crimson, Peter Gabriel, Lou Reed, Cream, Allman Brothers.

Mi sento instancabile viaggiatore tra terra e mare ed esploratore di sogni futuri. Il mio alter ego è Corto Maltese dopo un vagabondaggio in 34 stati europei in stile low cost tra il 1988 e il 2010; la prima fuga a New York da studente nel ’92; l’on the road di 6.000 chilometri su un bus della Greyhound attraverso gli USA nel 2005, da San Francisco a New Orleans, finendo tra le braccia di B.B. King; la ricerca di verità sepolte a Mosca e Istanbul; il ritorno negli USA tra New York, Nashiville e Memphis per girare un documentario nel 2015; full immersion in Oriente tra Giappone e Corea del Sud; la grande avventura di 7.000 chilometri tra Argentina, Cile e Uruguay del 2016.

Quante vite mi restano ancora? Lo chiedo spesso alla piccola Eleonora Maria, che mi ha fatto zio a pochi giorni dal mio quarantatresimo compleanno.

Annunci

21 thoughts on “su di me

  1. Ciao Rosario ,quanta strada hai fatto…ti ricordo sempre con tanto affetto quando ti fermati fuori al negozio di mio padre con la tua vespa rossa. Un grande bacio

  2. Wow! queste parole sembrano dette ad alta voce, nello stesso modo in cui ti sentivo studiare dall’appartamento a fianco nelle sere d’estate… Sei riuscito ad avverare il tuo sogno perseverando e lottando..Un “grande”… Sei un grande!! 🙂 Buona vita Rosario!!,

  3. Una bella biografia…tant’è la capacità di scrivere non ti manca certo. Una vita avventurosa, piena…ma è così che deve essere. Si vive una volta sola, d’altronte e non bisogna farsi mancare niente…sempre nel rispetto della propria vita.
    Complimenti e in bocca a lupo.

    PS: hai mai pensato di scrivere un libro?

  4. Avevo letto più volte qualche tuo articolo, mi è capitato di finire su qualche tuo blog forse attraverso milanodabere, ma solo oggi ho avuto un flashback e ho capito chi sei. Mi è venuta in mente una bella canzone dedicata a me e poi un assurdo litigio al telefono attraverso un amico comune, storielle da ragazzini che ora fanno tanto sorridere e che mettono di buon umore. Grazie Rosario del sorriso che mi hai involontariamente donato oggi. Amelia

  5. Che bello incontrarti qui…sulle pagine virtuali di una tua creatura…sono una nostalgica anch’io e ricordo benissimo noi tutti, adolescenti complessati, ragazzetti pieni di sogni…sono contenta che i tuoi si stiano avverando…ti leggerò ancora…e mi sembrerà di sentire la tua voce in quell’infernale autobus…

  6. Ti ho conosciuto prima come fratello della mia cara compagna delle scuole elementari, poi negli anni del liceo a Pomigliano d’arco, memorabile una nostra camminata da pomigliano ad Acerra a piedi, eri un ragazzo particolare, avevi sempre qualcosa da raccontare con fascino ed umorismo, ricordo anche te e Rossellina come figurati alla processione del venerdì santo…..sei sempre stato unico e sono felice che sei rimasto quello di sempre……..vai avanti così Rosario……..

  7. Ciao Rosario, ho letto che sei stato uno dei piccoli “saranno famosi” di coccolina ed io da tempo cercavo qualcuno che vi avesse partecipato…..io ne avevo 6 di anni ed è decisamente una delle pagine più belle della mia infanzia riportabile alla mia passione per il ballo. Ti mando un saluto e ti faccio i complimenti per iltuo excursus vitae ammirabile, ad avercene pecore nere cosi….. se ti va(anche se ne dubito) ti invito a lasciarci un salutino qui
    http://www.facebook.com/group.php?gid=44272825753…ciao ciao Emanuela.

  8. Ho letto x caso ,gironzolone x natura sia nella realta’che in iternet,la tua biografia, ed ho letto alcune date importanti che hanno segnato la tua vita, ma nello stesso tempo tempo anche la mia .Anche io ho la passione della fotografia e x questo motivo globetrotter x natura, alla Vittorio Alfieri “Un di ‘se non andro’sempre fuggendo di gente in gente…..”;ho letto il tuo articolo sui Pooh, e tutto il loro ultimo Tour con Stefano.
    Bravo in tutto cio’che hai fatto,Rosario. Spero di poter scambiare qualche con te anche su msn o su skype. Ti informo che vivo in Germania da parecchi anni ,ecco che capisco la vita da gironzolone. Ciao e quando hai tempo contattami, sempre che ti faccia piacere.

    Corrado

  9. ROSARIO MI DISPIACE MA HAI SBAGLIATO ALLA GRANDE A GIUDICARE VALERIO SCANU IN UN MODO COSI SUPERFICIALE… PUO ANCHE NN PIACERTI MA OBBIETTIVAMENTE è UN CANTANTE ECCEZIONALE DA BRIVIDI,,,E COME VEDI HA UN INFINITA DI FANS E DI TUTTE LE ETA…

  10. mi ha emozionato leggere la tua biografia.sei sempre stato particolare e sono felice che attraverso le tue parole mi sembra di vederti e di ammirare che sei uguale agli anni del liceo grandde Rosario .il tuo papà deve essere orgoglioso di questo figlio fuori dalle righe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...