Home

Diario di viaggio nella Londra di Get Back dei Beatles

Nel 1991, 30 anni prima della mini serie Get Back di Peter Jackson, che in questi giorni sta riportando in rete l’ondata emotiva della Beatles-mania, ho provato a salire sul mitico tetto dove John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr si erano esibiti per l’ultima volta. Storie di un fan di un’altra generazione che ha dato fisicità a questo legame tra musica e vita.

TEMPI MODERNI

Trent’anni senza Freddie Mercury rappresentano un incolmabile vuoto nella traviata scena musicale contemporanea: l’indiscusso leader dei Queen è stato una delle vocalità più intense del XX secolo, artista poliedrico, compositore da sterzate imprevedibili, impareggiabile animale da palcoscenico.

PICCOLO SCHERMO

Imma Tataranni è una ventata di freschezza. Il Sostituto procuratore, nato dalla penna lucana di Mariolina Venezia, è entrato nel cuore di tutti noi grazie all’interpretazione brillante di Vanessa Scalera. Dopo la prima puntata dell’attesissima seconda stagione, perché continua a piacerci la Tataranni?

ALMANACCO

Mi sono sentito come la protagonista di Misery non deve morire di Stephen King quando “sequestrai” scherzosamente Angelo Stano, disegnatore del primo numero di Dylan Dog. Dopo l’intervista a Milano nel 2003 gli chiesi un ritratto dell’Indagatore dell’Incubo più famoso della storia del fumetto, che oggi compie 35 anni.

FAB FOUR

INFANZIA

Quando ho sposato un’educatrice di asilo nido sapevo che sarei tornato a sbirciare nel mondo dell’infanzia. Le piccole storie di un asilo nido comunale del milanese mi hanno accompagnato negli ultimi due anni. Buona vita, cari bimbi… a piccoli passi!

REWIND

Riavvolgere il nastro non è un segnale di sottomissione alla nostalgia tanto, prima o poi, il tempo ti chiede il conto.

Compagni di scuola

Un compagno di classe resta per sempre e tu lo sai bene, Giacomo!

In viaggio con Battiato

I miei viaggi in Europa e le canzoni di Franco Battiato

Interno Giorno

Gli auguri di compleanno a Massimo Calanca, papà di CinemAvvenire

“ ”

Dio ci ha donato la memoria,
in modo da poter avere le rose anche a dicembre.
(James Matthew Barrie)